giovedì 2 gennaio 2014

Focaccine ripiene tipo Danubio


Il Danubio è una preparazione formata da tanti piccoli panini al latte ripieni di prosciutto, scamorza, olive, acciughe, pomodori secchi e di qualunque altro ingrediente che si presti ad essere racchiuso in un impasto morbido e soffice. Avevo poco tempo e ho provato a farlo con l'impasto della focaccia, utilizzando solo prosciutto cotto e bocconcini di scamorza fresca.




Ingredienti:
500 gr                      semola di grano duro
250 gr                      farina manitoba
450 gr                      acqua
15 gr                        zucchero
6 gr                          sale fino
7 gr                          lievito di birra liofilizzato
4 cucchiai                olio extravergine di oliva
100 gr                      scamorza fresca
150 gr                      prosciutto cotto


Preparazione:
Ho messo l'acqua nella macchina del pane, ho aggiunto la farina, il lievito, zucchero e sale ben distanti dal lievito e 4 cucchiai di olio e ho avviato il programma per il pane classico.  Dopo 2 ore e 20' ho spento la macchina del pane e ho prelevato, con le mani ben unte d'olio, piccole quantità di impasto. Senza manipolarlo molto lo ho allargato sul palmo della mano, ci ho appoggiato sopra un cubetto di scamorza e un po' di prosciutto, ho raccolto i lembi a racchiudere il ripieno come dovessi fare un fagotto, ho schiacciato un poco la pasta in modo da chiudere bene e li ho appoggiati con la chiusura in basso in una teglia con carta forno. Ho tenuto i mucchietti un po' distanti per lasciargli spazio per la successiva lievitazione, li ho bagnati con un filo d'olio e fatti lievitare al caldo coperti con un canovaccio per il tempo necessario al loro raddoppio (circa 30-40'), infornati a 240°C per 15-20 minuti in forno ventilato.

Osservazioni: risultato non male, la prossima volta proverò a fare un ripieno con la ricotta come fosse una pizza rustica, la scamorza si è sciolta un po' troppo.

1 commento:

  1. Da provare subito anche se sono un attacco terroristico alla dieta....

    RispondiElimina