sabato 24 gennaio 2015

Marmellata di arance


Ingredienti:
4,500 kg                 arance non trattate a buccia non molto spessa e dolci
3,500 kg                 zucchero
4                             limoni (solo il succo)

Preparazione:
Lavare bene le arance evitando di graffiare la buccia ed immergerle in acqua fresca per due giorni, cambiando l'acqua ogni giorno. Scolarle ed asciugarle delicatamente. Affettarle intere molto sottili (2-3 mm), eliminare i semi e metterle in un recipiente di acciaio inox. Aggiungere 2 kg di zucchero e far prendere lentamente il bollore, mescolando spesso ed eliminando gli eventuali semini che vengono a galla. Quando comincia a bollire spegnere il fuoco, coprire con un coperchio e lasciar riposare per 24 ore. Rimettere sul fuoco aggiungendo il resto dello zucchero ed il succo di limone e far cuocere per circa 1 ora (anche di più), eventualmente schiumare. Invasare, incoperchiare e capovolgere i vasetti fino a raffreddamento.





Osservazioni:
Oggi (22.01.2015) avevo poche arance non trattate e quindi ho aggiunto altre arance, varietà navel e tarocco, senza utilizzare la buccia nella proporzione 1/3 mie con buccia, 1/3 navel e 1/3 tarocco entrambe senza la buccia. Ne è risultata una delle migliori marmellate di arance di sempre.
4 kg arance, 3,1 kg zucchero, 4 limoni. Ho riempito 5 vasetti da 500 ml e 7 da 250 ml.

domenica 18 gennaio 2015

Gnocchi di ricotta e noci

Variazione su di una ricetta presentata da Alessandra Spisni a La prova del cuoco del 19 novembre 2014.

Ingredienti (per 8 porzioni):
500 gr              ricotta
300 gr              noci tritate finissime
1                      uovo
200 gr              farina 00
q.b.                  sale e pepe

50 gr                noci tritate grossolanamente

3 cucchiai        olio extravergine di oliva
3 cucchiaini     pesto di basilico senza aglio
q.b.                  parmigiano grattugiato

Preparazione:
Tritare a coltello le noci molto finemente (la prima volta l'ho fatto ma è meglio tritarle poche alla volta con un piccolo mixer), quasi una farina , aggiungerle alla farina,  unire l'uovo e la ricotta, un pizzico di sale, pepe  e impastare. Stendere l'impasto sopra il tagliere ben infarinato ad uno spessore di circa 1,5-2 cm. Ritagliare striscie larghe 1,5-2 cm e rotolarle  per formare un cilindro. Tagliare e formare gli gnocchi, incavarli sopra una forchetta o una grattugia e cuocerli in acqua bollente salata. Rosolare brevemente in un padellino le noci tritate grossolanamente  e condire gli gnocchi aggiungendo anche qualche goccia di pesto di basilico senza aglio. A piacere parmigiano grattugiato.






Osservazioni:
Le calorie a porzione sono circa 560 (è compreso anche il parmigiano).
Di seguito riporto anche la ricetta originale, molto gustosa, ma decisamente più calorica.

Ingredienti:
  • 500 g di ricotta vaccina
  • 300 g di gherigli di noce tritati
  • 1 uovo
  • 200 g di farina 00
  • 60 g di gorgonzola dolce
  • 150 g di camembert
  • 150 g di mascarpone
  • un poco di panna fresca
  • sale e pepe q.b
Preparazione:
Tritate con un coltello, molto finemente le noci, fino a ridurle totalmente in polvere e aggiungerle alla farina. Non usate un frullatore per tritare le noci perché usando le lame si farebbe fuoriuscire l’olio contenuto nelle noci.
Nella stessa ciotola unire la ricotta ridotta a fiocchi con le mani e l’uovo e aggiungere un pizzico di sale e pepe. Mescolate bene tutti gli ingredienti fino a quando otterrete un panetto liscio e omogeneo.
Creare con questo impasto dei cilindri lunghi, lavorandolo con le mani, poi tagliare gli gnocchi della grandezza di un pollice, e poi passarli ad uno ad uno o su un riga gnocchi o su una griglia o su una semplice forchetta, in modo tale da creare la tipica forma degli gnocchi.
 In una padella molto capiente versate un poco di panna fresca e aggiungete il gorgonzola dolce tagliato a dadini, il camembert e il mascarpone e fare sciogliere tutti i formaggi a fiamma molto bassa o a bagnomaria, e se necessario aggiungere un pizzico di sale e pepe.
In una pentola piena d’acqua salata cuocete gli gnocchi e quando verranno a galla scolarli.
Farli saltare nella pentola dove abbiamo preparato la crema di formaggi e servire caldi.

Danubio dolce


Finite le feste natalizie si cerca di ritornare ad una alimentazione meno calorica, ma in frigorifero ci sono resti da smaltire, burro e vasetti di marmellate aperti e allora cerchiamo di utilizzarli al meglio. E' venuta così l'idea del Danubio dolce.

Ingredienti:
400 gr                     lievito madre rinfrescato da 12 ore
1500 gr                   farina Manitoba
300 ml                    latte
5                             uova intere
100 gr                     zucchero
50 gr                       burro
1                              limone piccolo (solo la buccia grattugiata)
q.b.                          acqua tiepida
q.b.                          sale

Preparazione:
Impastare il lievito madre con il latte, aggiungere un po' di farina e poi aggiungere, poco alla volta e alternando alla farina, le uova sbattute con sale, zucchero, buccia di limone e burro fuso tiepido. Se serve aggiungere acqua tiepida fino a formare un impasto molto morbido che va lavorato a lungo (W la planetaria). Rovesciarlo poi sulla spianatoia ben infarinata e con le mani unte di burro prendere piccole porzioni, formare delle pizzette e depositarvi in centro la marmellata o la crema di nocciole, richiudere a fagottino e mettere la pallina così ottenuta sopra carta forno inumidita e strizzata. Proseguire mettendo le palline vicine, ma non troppo perchè dovranno lievitare almeno fino al raddoppio. A lievitazione raggiunta spennellare con uovo sbattuto (ideali i pennelli in silicone) e infornare a 200°C per poi abbassare a 180°C per circa 30' (controllare la cottura a vista).




Questo ultimo è quello che resta di un "cornetto" fatto con la pasta avanzata e con un ripieno di marmellata di mandarini e cioccolato fondente, un mix ottimo.

Osservazioni:
Era una giornata fredda e umida, il lievito era un po' "stanco" e quindi la lievitazione non è ottimale.

giovedì 8 gennaio 2015

Lonza di maiale senape e curry

Ingredienti (per 4 persone):
800 gr                   lonza di maiale
1                           cipolla
2 cucchiai             olio extravergine di oliva
4 cucchiai             senape
1 cucchiaio raso   curry piccante
2                           peperoncini
250 ml                  panna
q.b.                       sale
2                           mele renette grigie

Preparazione:
Rosolare a fiamma vivace la lonza nell'olio, salare e aggiungere una cipolla tritata grossolanamente. Prima che la cipolla prenda colore spalmare la senape sulla lonza rigirandola, aggiungere la panna e mescolare bene. Abbassare il fuoco e lasciar sobbollire per una oretta aggiungendo di tanto in tanto poca acqua bollente. Quando la carne appare tenera aggiungere un cucchiaio di curry piccante e due mele renette grigie con buccia tagliate a tocchetti o piccoli spicchi. Estrarre la carne, affettarla ed immergerla di nuovo nel suo intingolo.
Accompagnamento ideale - riso basmati lesso.