sabato 26 marzo 2016

Colombe pasquali di pasta frolla



Per 3 colombe
Ingredienti:
1000 gr.                     farina 00
500 gr                        zucchero fine
1 e 1/2                       bustine di lievito per dolci
500 gr                        burro
10                              uova (7 tuorli e 3 intere)
2                                limoni (solo la buccia grattugiata)
3                                vasi di confettura di mele cotogne da 500 ml
1                                vaso di confettura di ribes
1                                vaso di confettura di fragole

Preparazione:
Mescolare prima gli ingredienti secchi, compresa la buccia di limone, poi aggiungere i tuorli e le uova intere ed il burro sciolto quasi del tutto in microonde (1 minuto basta). Impastare velocemente e mettere a riposare al fresco.
Imburrare ed infarinare lo stampo, prelevare 1/3 dell'impasto e stenderne una metà abbondante (quasi 2/3) su di un foglio di carta forno con cui trasferirlo a foderare lo stampo.



Riempire con la confettura di cotogne e completare con una confettura di fragole o di ribes. Stendere la frolla rimanente e coprire le marmellate. Passare in forno ventilato a 175°C per 30-35 minuti. Far raffreddare quasi del tutto prima di togliere lo stampo. Quando la crostata è fredda spennellare di cioccolato bianco sciolto nel microonde e cospargere di granella di zucchero.





domenica 13 marzo 2016

Pesto di cavolo nero crudo




Ingredienti:
200 gr.                    cavolo nero (foglie già mondate)
40 gr.                      gherigli di noci
10 gr.                      pinoli
40 gr.                      pecorino stagionato
5 cucchiai                olio extravergine  di oliva
q.b.                         sale

Preparazione:
Sciacquare bene le foglie di cavolo nero, scolarle e asciugarle un poco, togliere la nervatura centrale e tritarle grossolanamente. Metterle in un robot a lame assieme alle noci, al pecorino ritagliato in cubetti ed ai pinoli, aggiungere l'olio e 1/2 cucchiaino di sale e frullare ad intermittenza fino a che tutto assume un aspetto cremoso. Conservare in frigorifero in vasetto con copertura di olio.

Osservazioni:
Molto buono, ricorda un po' il pesto con la rucola, ma più delicato. Importante tritarlo un poco a coltello prima di metterlo nel robot perchè, nelle fasi iniziali, le lame fanno fatica ad amalgamare il tutto. Si può aggiungere anche aglio, oppure insaporire l'olio con l'aglio.

sabato 12 marzo 2016

Radicchio rosso di Treviso tardivo al microonde

Questa è una non ricetta, ma la sua semplicità fa apprezzare ancora meglio questo radicchio invernale.

Ingredienti:
1 cespo               radicchio trevigiano tardivo
1 cucchiaio          olio extravergine di oliva leggero
q.b.                     sale e pepe

Preparazione:
Sciacquare bene il cespo, aprendolo un poco, sgrondarlo  e tagliarlo in quarti. Disporlo su di un piatto idoneo alla cottura in microonde, possibilmente con le punte verso l'interno o sovrapposte e aggiungere un poco di olio extravergine di oliva. Passare in microonde per 7 minuti a 750W e, uscito dal forno, salare e pepare.


Osservazioni: la poca acqua che rimane sul radicchio impedisce che venga bruciacchiato.

martedì 1 marzo 2016

Focaccia tipo "pinza" triestina

La Pinza è una focaccia pasquale dolce tipica di Trieste, molto ricca di burro, uova e zucchero, che io ho rivisitato riducendo alcuni ingredienti e sostituendo il lievito madre al lievito di birra. Ci sono molte varianti della ricetta, proprie di ogni famiglia, quella che mi è piaciuta di più l'ho trovata sul web (http://l.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.webalice.it%2Fa.vremec%2FPinza%2520triestina.pdf&h=qAQHJrbL5).



Ingredienti:
600 gr                             lievito madre rinfrescato da 4 ore
2 kg                                farina Manitoba
200 gr                             zucchero
230 gr                             burro
250 gr                             latte
2                                     limoni (solo la buccia grattugiata)
1                                     arancia (solo la buccia grattugiata)
1 bicchierino                    rum
1 cucchiaio raso                sale

8 uova                             6 solo il tuorlo e 2 intere

Preparazione:
Grattugiare la buccia di limoni e arancia, aggiungere lo zucchero, le uova (2 intere e 6 tuorli), sbatterli bene, aggiungere il latte tiepido, il burro quasi fuso, il rum e il sale.  Impastare bene col lievito e incorporare la farina un po' alla volta fino ad avere un panetto che si stacca dalle pareti della ciotola. A questo punto rovesciare l'impasto sulla spianatoia infarinata e lavorarlo molto bene, suddividerlo in 4 panetti, dargli forma tonda e metterli a lievitare su placca da forno rivestita di carta forno. Coprire con canovaccio e con cellophane. Quando l'impasto sarà più che raddoppiato spennellare con un uovo battuto e poi fare con le forbici profondi tagli a zigzag a formare una y. Infornare a 170°C per 40' (anche meno, controllare).



Osservazioni:
Buono il sapore, buona la consistenza, cottura eccessiva (avevo usato 175°C ventilato per 50', mi consigliano di diminuire la temperatura)